Fia col vento

In due giorni mi hanno sorriso per strada più faighe (very faighe!) che negli scorsi quattro anni. Nel senso che non era quasi mai successo, e il "quasi" ce l’ho infilato in una crisi di ottimismo. Di solito incrociandomi mi ignorano anche se fingo un malore accasciandomi (in tal caso mi passano sopra calpestandomi) oppure pur di evitarmi saltano giù dal marciapiede e si buttano sotto a un Suv.

Invece ieri e oggi… boh miracolo. Ho ipotizzato fosse il fascino dello pseudo-hippie per via dei capelli incolti ormai alla deriva che con il vento degli ultimi giorni raggiungono il massimo della trasandatezza, ma no, dopo tutto i capelli non mi coprono del tutto la faccia, e quella è sempre la solita (da culo n.d.r.).
Temevo di aver avuto le visioni, quando ho trovato la spiegazione logica e razionale a tutto ciò. Dopo l’ultimo Giuventus-Fiorentina – con la viola che vince in casa dei gobbi dopo 20 anni – il mondo si è capovolto, nulla è più come prima, e dunque  le faighe non sorridono più ai fighi ma solo a noi cessi! E’ così per forza! Olè!

Annunci

2 pensieri su “Fia col vento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...