Il gatto salsiccia

I miei sogni hanno sempre problemi di sceneggiatura, di coerenza nella trama. Ad esempio stanotte in un lunghissimo sogno, uno dei tanti, all’inizio giravo in strada col gatto in braccio, poi dopo un po’ il gatto è diventato una salsiccia dentro un panino. Il bello è che ogni tanto aprivo il panino per far respirare il "gatto".

Forse il panino pieno di grassi è una metafora dell’obesità del mio micetto? O forse è più comodo girare con un panino che col gatto, e il panino l’avrebbero sostituito con il gatto in fase di post-produzione?
Fra l’altro il soggetto in questione mi sta girando intorno miagolando come un dannato perché vorrebbe (ri)mangiare.

Annunci

2 pensieri su “Il gatto salsiccia

  1. Questo non l’avevo letto oggi.
    Per come sono fatti i gatti,sono quasi certa che non vuole farsi (ri)mangiare,forse, aspetta l’occasione opportuna, per far diventare te una salsiccia:)I gatti non dimenticano, come i tonni, le scimmie e gli elefanti.Buona serata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...